Anima sarda approda a Sassari

 

Anima sarda approda a Sassari, l’apprezzato progetto, ideato dall’Aes, presentato con successo per la prima volta, l’anno scorso, al Salone del libro di Torino, e riproposto con altrettanto gradimento alla mostra del libro di Macomer 2013, sbarca finalmente in città con un ricco cartellone di eventi programmati tra aprile e maggio.


Il ricco cartellone di eventi si apre il 18 aprile, al Civico, con la presentazione dell’opera monografica di Clarita Di Giovanni, “Maria Lai, ansia d’infinito”. Oltre all’autrice, interverranno Rita Marras (Odradek), Giovanni Manca (Condaghes) e la storica dell’arte Giuliana Altea. Coordina Dolores Lai

 

CONTESTO E TEMI

La manifestazione, esito di un protocollo d’intesa siglato tra l’Associazione editori sardi e la libreria Odradek, prevede una serie di appuntamenti incentrati su tre temi portanti: la città, i luoghi dello svago e dei giochi; l’uso della lingua sarda; gli intrecci tra ambiente, identità e territorio.
Grazie all’accordo siglato l’autunno scorso, all’indomani della Mostra di Macomer, Odradek è diventata, tra l’altro, la prima realtà economica isolana a proporre la vendita esclusiva di libri sardi e di produzione locale. Accordo in virtù del quale la libreria di Rita Marras beneficia di forniture agevolate sui cataloghi aprendo inoltre una corsia d’accesso preferenziale ad autori ed editori del circuito culturale sardo con la possibilità di organizzare eventi culturali.

 

Ora Anima sarda sbarca, dunque, a Sassari, dove hanno sede i due partner, la libreria Odradek e la presidenza dell’Aes, che promuovono un’iniziativa di ampio respiro pensata per dare concretezza all’intesa attraverso iniziative di promozione editoriale e della lettura, ma condividendo l’esperienza con altre forme di espressione artistica e culturale.

 

IL PRIMO APPUNTAMENTO

Il primo appuntamento, in programma venerdì 18 aprile, alle 18, a Palazzo di Città (teatro civico), è la presentazione dell’opera monografica “Maria Lai ansia d’infinito”,  un libro e due film di Clarita Di Giovanni. Sono previsti interventi di: Rita Marras (Odradek) e Giovanni Manca (Condaghes); a seguire, Clarita Di Giovanni dialoga con Giuliana Altea. In chiusura, proiezione del filmato “Postscriptum”.

L’evento, coordinato da Dolores Lai, è realizzato con il Patrocinio e in collaborazione con il Comune di Sassari, la Fondazione Sardegna Film Commission e la Thorn & Sun communication.

“Il progetto _ conclude Simonetta Castia, presidente dell’Associazione editori sardi _ ruota intorno all’idea di un viaggio emozionale che consenta al pubblico e agli operatori culturali che gravitano intorno al mondo del libro, di godere, da protagonisti, dell’unicità dell’anima sarda, della quale è pervasa la millenaria cultura locale di una terra di confine come la Sardegna”.

 

 

(1011)

Please like & share:

Lascia un commento