Ho Visto il Film di Dario Pontuale, un libro per lettori pigri

Quante volte l’abbiamo sentito dire, “il libro non l’ho letto però ho visto il film”. E  quanti di noi, letterati della vecchia scuola, questa frase ha fatto imbestialire. Dario Pontuale sfrutta invece l’indignazione dei più come spunto per ribaltare questo contesto e i lettori disattenti e svogliati diventano il punto di partenza, nonché il perno centrale, di un’opera metaletteraria. Ho Visto il Film (Valigie Rosse, novembre 2014) è infatti un compendio, una sorta di Bignami della letteratura, rivolto soprattutto, ma

Continua a leggere

Attesa di Giudizio di Francesco M. Passaro

Tutto ciò che in genere sappiamo di giustizia italiana si riduce purtroppo ai casi diventati mediatici che ancora, a distanza di anni, i telegiornali ci ripropongono come casi irrisolti. E non è comunque abbastanza, poiché ciò che quasi sempre preme raccontare e ascoltare sembra essere la storia personale piuttosto che la vicenda giudiziaria. Ne risulta che il cittadino italiano, affetto da disinformazione, spesso ignora i propri diritti davanti alla Legge e ancora più spesso non ha idea di come funzioni

Continua a leggere

L’allungo del mezzofondista di Giorgio Bona

Per una società in cui lo sport è sempre pericolosamente associato al doping L’allungo del mezzofondista, scritto da Giorgio Bona, edito dalla IRIS 4 Edizioni nel 2011, risulta una lettura più che attuale. L’autore veste infatti i panni di un podista, Emil, che tra sentimenti privati e allenamenti logoranti si prepara in vista degli Europei di atletica leggera. A metterlo sotto pressione non sono soltanto il coach Pizzi e il fidato nutrizionista Scarpa con ritmi di gara massacranti, cene da

Continua a leggere

Io, Fidel di Noa Bonetti

Dagli anni Sessanta in poi l’universo politico delle nuove generazioni è stato dominato dalla figura accattivante e piacente del Che, Ernesto Guevara, il rivoluzionario argentino che ha contribuito con spirito eroico alla liberazione di Cuba dal giogo di Washington. Poco o nulla invece si sa sul Líder Máximo che ha guidato il suo popolo verso la rivoluzione socialista. E Io, Fidel di Noa Bonetti (IRIS4 Edizioni 2014) si prende la briga di colmare questa imbarazzante, imperdonabile, lacuna presentandosi come la

Continua a leggere

Mela Amara di Ursula Vaniglia Orelli (Iris4 Edizioni, 2014)

Non è la classica cronaca di una malattia. Mela Amara di Ursula Vaniglia Orelli, edito da IRIS4 Edizioni, indaga le ragioni più profonde e oscure di quel disagio esistenziale che troppo spesso sfocia nella privazione. Privazione materiale e fisica che somiglia sempre più a un’autopunizione. L’anoressia nervosa di Chiara è infatti legata a doppio nodo agli spettri e ai traumi che le hanno segnato l’esistenza. Affetti negati, delusioni, tradimenti, violenza sessuale, che implacabilmente si manifestano attraverso inappetenza forzata, chiusura emotiva

Continua a leggere