Black Friars – L’Ordine della Spada di Virginia de Winter

Edito da Fazi Editore, Black Friars – L’Ordine della Spada è il primo libro della scrittrice Virginia de Winter, recentemente è uscito il secondo libro della saga, un prequel, intitolato Black Friars – L’Ordine della Chiave.

Black Friars – L’Ordine della Spada è un libro di cui è difficile definire il genere, è un urban fantasy ma è anche gotico, è un libro di vampiri e di creature sovrannaturali così come di complotti e misteri tra diverse case nobiliari. Ci troviamo in un mondo simile al nostro, almeno simile al nostro medioevo-rinascimento, ricco di superstizione, in cui predomina la religione, in tutte le sue forme ed eccessi, ed in cui, insieme agli umani, ci sono creature sovrannaturali come i vampiri o come persone dotate di poteri paranormali. La trama segue le vicende di una giovane ragazza Eloise Weiss studentessa della Societas di Medicina alle prese con i misteri legati al Presidio, un luogo nella Città Vecchia, in cui abitano strane creature con poteri misteriosi, un luogo che viene sorvegliato dall’Ordine della Spada dei Frati Neri. Eloise si troverà coinvolta in intrighi, omicidi e strani avvenimenti insieme agli altri due protagonisti del libro il vampiro Ashton Blackmore, risvegliatosi da poco da un sonno più che decennale e da Axel Vandemberg principe della casa regnante, erede al trono e amico d’infanzia di Eloise. Una storia articolata ed interessante in cui risalta soprattutto la bravura con cui la scrittrice è riuscita a caratterizzare l’ambientazione in cui si svolge questo libro.  L’università, i vari ordini studenteschi che sono presenti nella Città Vecchia, le casate nobiliari, gli ordini religiosi, fanno parte di quest’ampio affresco, interessante e convincente, che ci fa immergere nella sfaccettata società, sempre in bilico tra scienza e religione, in cui vive Eloise. I personaggi, poi, sono ben strutturati, mai banali, e anche i vampiri, sono veri vampiri, agiscono da vampiri e non da quei surrogati che sono venuti fuori da Twilight. Un altro pregio del libro scritto da Virginia de Winter è che non c’è “bianco e nero”, non c’è una divisione manichea tra Bene e Male. Invece una cosa che mi è piaciuta poco è stato il continuo riferimento a certi aspetti fisici dei personaggi inoltre alle volte la prosa è un po’ troppo ampollosa e pesante anche per l’uso, a volte, eccessivo delle metafore. Concludendo Black Friars – L’Ordine della Spada è un libro che consiglio caldamente a tutti.

Personaggio preferito: Ashton Blackmore ovviamente.

Emozioni provate nella lettura: Desiderio e curiosità di arrivare alla fine della lettura per sapere come andare a finire la storia

Ambiente preferito: l’Ospedale in cui lavora Eloise.

Note o suggerimenti: Vi suggerisco di leggere la biografia dell’autrice nel suo sito. Vi far venir voglia di leggere il libro!

A questo link, sul sito 10 Righe dai Libri, trovate il primo capitolo di questo libro. Black Friars – L’Ordine della Spada di Virginia de Winter edito dalla Fazi Editore.

Invece a quest’altro link, sempre su 10 Righe dai Libri, potete trovare le prime trenta pagine del secondo libro della saga, il prequel dell‘Ordine della Spada, cioè Black Friars – L’Ordine della Chiave di Virginia de Winter, edito dalla Fazi Editore.

EVIDENZATO da Francesco Roghi

(1061)

Please like & share:

Un commento

Lascia un commento