Carlo Porcedda e Maddalena Brunetti Lo sa il vento. Il male invisibile della Sardegna

Sinossi del libro di Carlo Porcedda e Maddalena Brunetti Lo sa il vento. Il male invisibile della Sardegna

INCIPIT  “Prefazione (di Paolo Fresu)
Lo sa il vento come vanno le cose in Sardegna. Il maestrale che soffia per tre notti e tre giorni, lo scirocco che sa d’Africa e di
deserti. Il vento che unisce quest’isola, quando spazza le nubi da ponente a levante, dal Capo di sotto a quello di sopra, portando
bellezze e brutture che sono storie di mare e di terra…..”   Lungo alcuni tratti di costa della Sardegna la vita e la morte, labellezza e l’incubo, le guerre simulate e le morti vere sono divise da unconfine sempre più sottile. Un confine lungo il quale corre il fronteinterno più grande d’Europa, che dal dopoguerra ad oggi ha snaturatoterritori di una bellezza spesso struggente trasformandoli in teatri diesercitazioni e sperimentazioni di morte. Chi vive lungo quel confineparla di Sindrome di Quirra, un male invisibile e oscuro, fatto didecine di morti apparentemente inspiegabili, che ha portato nel cuoredel Mediterraneo l’incubo della contaminazione da polveri di guerra.Un incubo tanto impalpabile quanto micidiale, che accomuna questofronte interno ai teatri di guerra come i Balcani e l’Iraq. Ma non solo.Inquinamento elettromagnetico, fanghi tossici, rifiuti pericolosi, etutto il repertorio di scorie che un selvaggio abuso militare e industrialeporta con sé

Lo sa il vento è un viaggio in alcuniangoli d’inferno che stanno dietro le quinte di un paradiso, la storiaparadossale della terra che vede alcuni dei più incontaminati esuggestivi tratti di Mediterraneo convivere con bombe ambientali sulpunto di esplodere.

Autori carlo porcedda, giornalista, sceneggiatore e documentarista, collabora da annicon diverse testate tra cui L’Espresso e Repubblica. Tra i suoi lavori, i documentariL’isola dei centenari, Dal cacao all’oro nero, Storia del Pollicino d’Africa.maddalena brunetti, cronista di nera e giudiziaria, lavora in diverse testatee come corrispondente del Corriere della Sera. Dal 2010 vive e lavora a Cagliaridove collabora con l’emittente radiofonica RadioPress e la testata Sardinews.

link per leggere i primi capitoli del libro di Carlo Porcedda, Maddalena BrunettiLo sa il vento. Il male invisibile della SardegnaEdizioni ambiente – Verde Nero, 29 novembre 2011

http://www.10righedailibri.it/prime-pagine/sa-vento-male-invisibile-della-sardegna

sweets dreems

(1411)

Please like & share:

Lascia un commento