Facce da Libri – Bologna 3-5 aprile

facce da libri

Fiera Ragazzi, torna Facce da Libri in città: dal 3 al 5 aprile gli studenti incontreranno gli autori nelle biblioteche bolognesi. Facce da libri in fiera porta le scuole tra gli stand il 6 aprile
Tutte le iniziative organizzate da AIE a Bologna

Si conferma ancora il segno più: l’editoria per ragazzi nel 2016 dimostra il suo trend positivo con un +5,3% per fatturato e un +1,6% per copie vendute (dati Nielsen). Quasi un libro su quattro nel 2016 appartiene al settore bambini e ragazzi, cioè il 23,4% delle copie vendute (esclusa la GDO).
Forte di questi risultati positivi, il meglio dell’editoria per bambini e ragazzi dell’Associazione Italiana Editori (AIE) torna alla Fiera internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna (3-6 aprile) con Facce da Libri in città, gli appuntamenti nelle biblioteche di Bologna, e con Facce da Libri in fiera, la proposta che porta le scuole tra gli stand.
Per il settimo anno consecutivo Facce da Libri in città propone la serie di incontri tra studenti e autori/illustratori, organizzata da AIE in collaborazione con la Fiera del libro per Ragazzi di Bologna, BolognaFiere, il Comune di Bologna e l’Istituzione Biblioteche di Bologna.

Per tre giorni – dal 3 al 5 aprile – Facce da Libri in città coinvolgerà oltre 1500 ragazzi di 20 scuole, 12 biblioteche cittadine, 16 marchi editoriali in 31 incontri. I giovani lettori saranno i protagonisti assoluti e tra gli altri parteciperanno autori come Guido Sgardoli, Matteo Corradini, Annalisa Ponti e David Solomons.
Prosegue per il secondo anno anche Facce da Libri in fiera: grazie al Gruppo Ragazzi di AIE e agli organizzatori della Bologna Children’s Book Fair, il 6 aprile alcune classi visiteranno gli stand degli editori per capire da vicino il mestiere del libro.
«Che i libri siano in fiera o nelle biblioteche, in classe o in libreria – ha sottolineato la responsabile del Gruppo Editori per Ragazzi di AIE, Francesca Archinto – è importante che i ragazzi siano lettori consapevoli, curiosi e appassionati. Ogni azione di promozione della lettura è fondamentale per stimolare la loro vivacità».
Inoltre l’AIE sostiene la campagna “Illuminiamo il futuro” promossa da Save the Children per contrastare la povertà educativa. Per questo le biblioteche aderenti a Facce da Libri potranno inserire gli appuntamenti in programma sul sito di Save the Children: https://www.savethechildren.it/cosa-facciamo/campagne/illuminiamo-il-futuro.
Il 3 aprile torna la quinta edizione di BOP – Bologna Prize for the Best Children’s Publishers of the year. Promosso da AIE e Bologna Fiere, il premio internazionale è rivolto agli editori che si sono distinti per il carattere creativo e la qualità delle scelte editoriali.

Link per leggere il programma http://www.bibliotechebologna.it/articoli/71164/offset/24/id/79400

 

 

(22)

Lascia un commento