Gabriele Romagnoli, L’artista, 66thand2nd

Libri novità: sinossi del libro di Gabriele Romagnoli, L’artista

«Avevo sedici anni e stavano per fucilarmi, ma la cosa peggiore era che sarei morto senza avere addosso un paio di mutande vere»

Italia, 1944. Il sedicenne Remo Gualandi sfugge alla fucilazione da parte delle truppe naziste grazie all’intervento di un misterioso personaggio, l’Artista, ma in cambio della salvezza perde Marta, amore che inseguirà per tutta la vita. È questa la storia che Remo racconta a suo figlio tempo dopo, nella Bologna del 1964, alla vigilia di una delle partite più importanti nella storia calcistica della città: lo spareggio che consegnerà alla squadra il suo ultimo scudetto. Nel volgere di pochi mesi l’apparente quiete della famiglia è sconvolta da una rapida sequenza di eventi drammatici nei quali l’Artista giocherà ancora una volta un ruolo provvidenziale. Cosa lo spinge ad aiutare Remo e suo figlio? Solo tredici anni più tardi, nel pieno delle rivolte studentesche, la famiglia Gualandi ottiene le sue risposte, annidate negli eventi che anni prima hanno segnato la vita di Remo e di tutta una nazione. Con L’artista, forse il suo romanzo più intimo, Gabriele Romagnoli ci inchioda alla più urgente delle riflessioni: per riappropriarsi della propria storia è necessario “assumersi tutta la responsabilità della vita che abbiamo alle spalle”.

L’AUTORE Gabriele Romagnoli è nato a Bologna nel 1960. Giornalista e scrittore, è stato inviato della «Stampa» negli Stati Uniti, editorialista della «Repubblica», ha collaborato con riviste equotidiani tra cui «Vanity Fair», «Diario» e ha diretto il mensile «GQ».

link per leggere i primi capitoli del libro di Gabriele RomagnoliL’artista66thand2nd editore, 6 giugno 2013.

http://www.10righedailibri.it/prime-pagine/lartista

sweets dreems

(1571)

Please like & share:

Lascia un commento