Ian McAllister, I fantasmi della foresta – La mia avventura con l’ultimo branco di lupi selvaggi

Sinossi del libro di Ian McAllister,  I fantasmi della foresta – La mia avventura con l’ultimo branco di lupi selvaggi

Il superpredatore
Il periodo di deposizione delle uova era quasi giunto al termine, e io stavo tentando di sfruttare fino all’ultimo secondo di ogni giorno per fotografare e osservare i salmoni prima della loro definitiva partenza. Le vette delle montagne che circondavano Dean Channel sulla costa centrale della Columbia Britannica splendevano coperte da uno strato di neve fresca. La base dei miei stivaloni affondava nel fango,….”Un documento straordinario che descrive il profondo legame, fatto di rispetto e di reciproco aiuto, tra un uomo e l’ultimo branco di lupi selvaggi. Per diciassette anni, il giornalista e fotografo Ian McAllister ha vissuto gran parte delle sue giornate sulla costa della British Columbia canadese, al confine con l’Alaska, uno dei pochi luoghi sulla terra dove i lupi vivono liberi e al riparo dal contatto con gli esseri umani. In questo lungo periodo è riuscito a costruire una relazione basata sul rispetto reciproco con un branco di lupi: è stato accolto nel loro territorio, gli è stato permesso di assistere alla nascita dei cuccioli, di seguire le loro migrazioni, raccogliere le informazioni scientifiche sui loro comportamenti e migliaia di fotografie bellissime. I fantasmi della foresta è il resoconto di questa straordinaria esperienza, in cui l’autore – grazie anche a una scelta stilistica a metà tra il diario scientifico e il memoir – ha il grande merito non solo di restituirci informazioni preziosissime per la salvaguardia di un habitat, ma di catapultare il lettore in quelle foreste, a contatto con il freddo, l’acqua ghiacciata, la neve, i pericoli vissuti quotidianamente dal branco e dai loro cuccioli, la caccia data agli orsi, le lunghe nuotate da un isola all’altra con il rischio di essere uccisi da un’orca. E infine il racconto mitologico, tramandato dalle popolazioni indigene, sul rapporto tra i lupi e gli esseri umani e tra i lupi e i corvi, loro indispensabili compagni di vita.

 

«Un libro bellissimo, ricco di foto suggestive, di informazioni scientifiche sorprendenti e di una scrittura elegante e appassionata» Librerary Journal

«L’amore di Ian McAllister per i lupi e per l’ecosistema della costa canadese è come una corrente invisibile che scorre sotto la superficie di ogni pagina di questo libro» Booklist

Ian McAllister Giornalista e fotografo canadese, fondatore del Wildlife Conservation Group Pacific Wild. (www.pacificwild.org). Ha trascorso gli ultimi venti anni della sua attività professionale a documentare la vita degli animali che vivono sulla costa nord della British Columbia. I risultati delle sue ricerche sono stati utilizzati per la produzione di documentari e per la realizzazione di quattro libri fotografici premiati con il NANPA (North American Nature Photographers Vision Award). Insieme a sua moglie Karen McAllister, è stato nominato dalla rivista Time “one of the leaders for the 21st Century”. È membro della International League of Conservation Photographers e vive con la sua famiglia sulla costa della British Columbia, a Heiltsuk.

link per leggere i primi capitoli del libro di Ian McAllister (con la collaborazione di Chris Darimont), I fantasmi della foresta – La mia avventura con l’ultimo branco di lupi selvaggi, traduzione di Federica Bigotti, Orme, giugno 2011

http://www.10righedailibri.it/prime-pagine/fantasmi-della-foresta-mia-avventura-l%E2%80%99ultimo-branco-lupi-selvaggi

sweets dreems

 

 


(1957)

Lascia un commento