In vacanza con papà di Dora Heldt

Recensione di Rossella Melis

Christine è pronta per partire con la sua amica Dorothea verso un’isola nel mare del Nord, per quella che, senza dubbio, sarà l’estate più singolare della sua vita.
Sua madre, infatti, viene ricoverata per essere operata al ginocchio, e non potendo lasciare a casa da solo suo padre, Heinz, la convince a portarlo con sé.
Arrivati sull’isola raggiungono Marleen, alla quale le due hanno promesso di dare una mano con la ristrutturazione della sua birreria, e Heinz si offre subito di aiutarle.
Christine non è molto ottimista, e il suo presentimento si rivelerà fondato.
Ben presto la birreria sarà invasa da pensionati pronti a improvvisarsi architetti, guide turistiche e perfino detective, accompagnati da due vecchie zitelle in vena di conquiste e da un giornalista paranoico.
Come se non bastasse, la povera Christine incontra un ragazzo bellissimo e misterioso che potrebbe diventare la grande avventura di questa estate. Se solo suo padre non l’avesse scambiato per un criminale!
Con uno stile leggero e frizzante Dora Heldt ci descrive il lato comico del rapporto padre-figlia, e ci narra una vicenda che, tra risate e colpi di scena, ci terrà incollati alle pagine per tutta la sua durata.
I suoi personaggi così pittoreschi ci conquisteranno con la loro simpatia e originalità.
Il tutto spennellato con precisione sulle coste della Bassa Sassonia, tra il sole di agosto e la brezza di mare, in un romanzo che sa di estate.

Di Rossella Melis liceo Scientifico G. Marconi, Sassari, Corso C -Coordinatrice recensione: prof.ssa Alessandra Petretto

Link per leggere i primi capitoli del romanzo di Dora HeldtIn vacanza con papà, traduzione di Valentina Daniele, Salani Editore, 10 giugno 2010

http://www.10righedailibri.it/prime-pagine/vacanza-pap%C3%A0

sweets dreems

(738)

Please like & share:

Lascia un commento