Librerie indipendenti, Ultima spiaggia

Speciale Librerie | Un nuovo manifesto di Ventotene

Librai indipendenti unitevi! Un nuovo manifesto per librai e lettori non omologati.
Nell’isola di Ventotene c’è un modello di libreria indipendente che è un piccolo gioiello, la libreria Ultima spiaggia di Fabio Masi.
Rifugio per turisti e visitatori che si sentono a casa tra i libri e le proposte culturali non omologate e per chi spera ancora di incontrare un libraio ‘vero’, vecchio stile, capace di empatizzare con le richieste e i gusti di tutti e di offrire i propri consigli ‘ad personam’.

(libreria Ultima Spiaggia, Camogli)

In totale controtendenza con le logiche commerciali della grande distribuzione e con la chiusura di tante piccole librerie, il coraggioso libraio sostiene che l’apertura di nuove piccole librerie indipendenti e ben radicate nel territorio potrebbe essere una risposta alla crisi che ha colpito pesantemente il settore:  nuove realtà come questa potrebbero rivelarsi ‘importanti occasioni per realtà indipendenti che puntino proprio sul legame e la riscoperta dell’identità di un territorio. Più piccoli, ma non per questo inesistenti. Le piccole librerie spesso riescono a svolgere proprio sul territorio un ruolo di presidio culturale che nel tempo si rivela un valore unico, e che andrebbe difeso e coltivato con maggiore lungimiranza’.
Un modello che evidentemente funziona, dato che  è stato esportato al nord in un’altra bellissima località di mare, Camogli, in Liguria, dove è sorta una nuova ‘Ultima spiaggia’.

Chiediamo a voi lettori e librai di collaborare: segnalateci le vostre librerie di qualità, quelle che amate di più o quelle scoperte all’improvviso a redazione@evidenzialibri.it.
oppure inserite i vostri dati su Progetto SOS librerie.

Viva la bibliodiversità!  Una speranza per tutti coloro che amano i libri e la libertà.

Livia Senni
www.10righedailibri.it

 

———-
fonte foto: Soitgoesdicekurt.blogspot.it

(1215)

Please like & share:

Lascia un commento