Lois Lowry, Conta le stelle

Recensione di Conta le stelle, di Lois Lowry
di Ilenia Unida

Non esistono eroi senza macchia e senza paura. Questo Annamarie Johansen lo ha imparato troppo presto. Copenaghen la città in cui vive con i suoi genitori è stata occupata dai tedeschi, ma il coraggioso popolo danese non si piega e organizza la resistenza. Dopo tre anni di stallo, nel 1943, i nazisti intraprendono la persecuzione razziale nei confronti degli ebrei anche in Danimarca. Nel loro mirino c’è anche la famiglia di Ellen Rozen, la migliore amica di Annamarie da sempre. E mentre la resistenza tenta l’impossibile per salvare centinaia di persone innocenti anche Annamarie verrà chiamata a fare la sua parte scoprendo il vero significato della parola coraggio. Conta le stelle di Lois Lowry, due volte vincitrice del premio Newberry Medal, tratta la tematica grave e delicata della persecuzione razziale con toni leggeri che non cadono mai nella superficialità. Ciò rende il romanzo un piccolo grande capolavoro della letteratura young. Sebbene non si debba mai giudicare un libro dalla copertina, non si può non apprezzare la stupenda cover del libro. Romantica, evocativa, dolcissima.

Personaggio preferito: il personaggio che più mi ha colpito, Peter Neilsen, è poco più che una comparsa ma il messaggio che ci lascia è indelebile.
Emozioni provate durante la lettura: ho condiviso i timori di una bambina che messa di fronte alla verità matura in fretta. Ciò che mi ha realmente sconvolta è sta la postfazione e la partecipazione della scrittrice. Per un attimo ho visto con i suoi occhi e anche a me si è strappato il cuore.
Ambiente preferito: penso che il luogo più importante sia Gilleleje non solo poiché gran parte dell’azione si svolge lì ma soprattutto perché affacciandosi sulla Svezia è una finestra che si apre al futuro.
Note o suggerimenti: Conta le stelle è un libro che si lascia leggere volentieri e ti lascia qualcosa dentro.

 

Recensione di Ilenia Unida, classe V B, Liceo Scientifico G. Marconi, Sassari

link per leggere i primi capitoli del libro di Lois LowryConta le stelle, traduzione di Sara Congregati, Giunti Editore, 27 gennaio 2012

http://www.10righedailibri.it/prime-pagine/conta-stelle

 

sweets dreems

 

(1915)

Lascia un commento