Sussidi per disoccupati in Sardegna: suggerimenti per inviare la domanda

Cari lettori, la Regione Sardegna stanzia oltre 16 mln per sussidi a 4 mila disoccupati residenti in Sardegna. In questi giorni sarà possibile richiedere il sussidio.

Il provvedimento prevede due linee d’intervento: la prima rivolta ai lavoratori edili, la seconda ai disoccupati provenienti da altri settori. Possono beneficiare del contributo i residenti in Sardegna, che, a partire dal 14 maggio 2009, abbiano lavorato nell’isola con contratto a tempo indeterminato, a tempo determinato o atipico, per almeno tre mesi, anche non continuativi, in possesso dello status di disoccupato… Possono partecipare alla selezione anche i lavoratori, ai quali è stata sospesa la cassa integrazione da almeno tre mesi per cause non imputabili alla loro volontà, e i dipendenti di aziende in crisi, che non ricevono la retribuzione da almeno 90 giorni … “I beneficiari di cui all’art. 5, punto 1, e all’art. 6, punto 1 del presente avviso, dovranno svolgere un periodo di attività di rilevanza sociale presso il Comune di domicilio, di durata pari al numero di mensilità concesse, cioè sei mesi” (Avviso…)

INVIO DELLA DOMANDA
Le domande dovranno essere presentate esclusivamente online nel sito Sardegna Lavoro.
I cittadini autonomamente o tramite OO.SS.CC.RR. (Organizzazioni Sindacali Confederali Regionali) potranno inviare, per via telematica, una sola domanda di sussidio per una specifica tipologia “Edile” o “Generico”.
Di seguito le date: trovate tutti i dettagli nel file  “Avviso” allegato a fondo pagina.

–        per i lavoratori del settore edile a partire dalle ore 10.00 del 12/12/2013 ed entro le ore 18.00 del 11/03/2014.

–        per i lavoratori dei settori generici a partire  dalle ore 10.00 del 17/12/2013 ed entro le ore 18.00.00 del 17/03/2014.

Predisposizione della domanda
La domanda di sussidio online può essere predisposta a partire dalle ore 10:00 di Venerdì 6 dicembre 2013.
I cittadini per procedere alla compilazione della domanda online devono:

1. Registrarsi al SIL Sardegna come “Cittadino”, selezionando il link “Registrati“.

2. Accedere all’area riservata “Sussidi straordinari”, utilizzando le proprie credenziali d’accesso (UserId e Password) tramite il link “Accedi”.

3. Compilare la domanda attraverso la selezione del link “Inserisci domanda” posto nel menù verticale dall’area “Sussidi Straordinari”.

SUGGERIMENTI
–        Armatevi di pazienza!
–        Preparate la domanda cartacea scrivendo tutti i dati, così al momento dell’immissione dovete solo copiare.
–        Preparate i documenti richiesti per la vostra categoria,  in modo particolare il file .pdf o .tiff del documento di identità: alla domanda di sussidio inviata online deve essere allegata obbligatoriamente copia del documento di riconoscimento in corso di validità del cittadino.
–       Dopo aver inviato la domanda, stampate e salvate la pagina web con la ricevuta.

Le procedure di selezione saranno eseguite online nell’ambito del sistema del SIL Sardegna secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande.  I sussidi saranno circa 4000 a fronte di un numero di disoccupati ben più alto:  solo nella fascia d’età tra i 15 e i 24 anni è disoccupato in media il 40% dei sardi e oltre il 20% nella fascia d’età tra i 25 e i 34 anni e se procediamo con gli anni i numeri sono sconvolgenti (fonte: Istat) ben oltre 4000.

Alla luce di ciò il più veloce con tutti i requisiti vince!
Spargete la voce, passate parola…

Ecco il file pdf completo dell’AVVISO PUBBLICO con tutti i dettagli:
sussidio sardegna disoccupati

Patti Puggioni
www.10righedailibri.it

———————————–

 

Modalità di richiesta chiarimenti inerenti la compilazione della domanda di sussidio on line:
Per eventuali richieste di chiarimento relative alle compilazione online della domanda è possibile inviare una e-mail all’indirizzo supporto@sardegnalavoro.it specificando:
– nome e cognome e codice fiscale del cittadino;
– numero di telefono per essere eventualmente ricontattati.

Fonti:

–        Sardegna Lavoro

–        Regione Sardegna

–        Istat

 

(3152)

Lascia un commento