Il viaggiatore del secolo, Andrés Neuman

Recensione di Maria Cristina Idini Germania, XIX secolo. Nella tranquilla e apparentemente addormentata città di Wandeburgo approda Hans, giovane traduttore giramondo. Per lui la città è solo una tappa di passaggio ma alcune inattese circostanze lo costringono a rimanervi: il mistero delle strade che cambiano posizione e si spostano, l’incontro con un vagabondo suonatore di organetto e, soprattutto, l’amore per una donna. Lei è Sophie Gottlieb, giovane della buona società di Wandeburgo e promessa sposa di Rudi Wilderhaus, rampollo di

Continua a leggere