KATIE ALENDER LE CATTIVE RAGAZZE NON MUOIONO MAI

Sinossi del libro di KATIE ALENDER,  LE CATTIVE RAGAZZE NON MUOIONO MAI ” Me ne stavo perfettamente immobile, a guardare in alto verso la casa e il cielo scuro alle sue spalle. Un banco di foschia si allontanò dalla luna, facendo strada a una nuova coltre di nuvole: proprio lo sfondo pittoresco che stavo aspettando…..”  Alexis ha un’unica passione: la fotografia, e trascorre la maggior parte del tempo da sola a scattare foto e svilupparle in camera oscura. Odia le

Continua a leggere

PHIL RICKMAN, I PILASTRI DI CAMELOT

Sinossi del libro di Phil Rickman, I pilastri di Camelot ” Materie dell’occulto – Un presagio Quel mattino devo essere stata l’unica persona a toccarlo. Mi si erano raccolti intorno nel vicolo, ma quando avevo infilato la mano nella cassa avevano indietreggiato tutti. Giorno grigio, poco dopo l’inizio dell’anno. Il cielo simile a un lurido cencio, la neve coperta di fuliggine ancora attaccata ai ciottoli…..”   Londra, 1560. Elisabetta Tudor è sul trono da un anno e il malcontento per le

Continua a leggere

KENIZÉ MOURAD, La principessa ribelle

Sinossi del libro di Kenizé Mourad, La principessa ribelle LA LOTTA APPASSIONATA E CORAGGIOSA DI UNA DONNA NELL’INDIA DELL’OTTOCENTO   1856. La Compagnia delle Indie orientali è determinata a estendere il dominio britannico sul piccolo regno di Awadh, ricco Stato nel nord dell’India, e sulla sua capitale, la splendida Lucknow, “la città d’oro e d’argento”, nota per le sue meraviglie e per la convivenza pacifica dei suoi abitanti di fedi diverse. Una donna ‒ Hazrat Mahal, quarta moglie del re di Awadh

Continua a leggere

Lorenza Ghinelli, Il divoratore

sinossi del romanzo di Lorenza Ghinelli, Il divoratore ” 15 aprile 2006, ore 16:00 Filippo, Francesco, Luca, Dario. E soprattutto Pietro Il cortile interno del Pep è incolto. Oppresso dai tre palazzi che lo serrano ai lati. Spalancato sull’unica strada di cemento che conduce al centro storico. L’erba cresce pallida. Cresce floscia. In alcuni punti non cresce. C’è un unico albero ibrido, piccolo. Quasi non getta ombra. Accumula foglie morte alle vive. Nessuno le stacca…..” Pietro è un bambino autistico. Non

Continua a leggere