Thierry Bizot, Cattolico anonimo, Castelvecchi editore – (scheda libro)

Libri novità: sinossi del libro Cattolico anonimo

Cattolico anonimo è il racconto ironico e commosso di una crisi spirituale e di una conversione inattesa. Tutto comincia la sera in cui Thierry Bizot, produttore televisivo di successo, viene convocato dal coordinatore scolastico per discutere dei problemi del figlio tredicenne. L’incontro getta un seme: quasi senza rendersene conto Thierry confida al professore i suoi dubbi di padre, torna a casa con un nodo in gola, continua a pensare al breve dialogo di quel giorno. Quando riceve dal professore l’invito a una catechesi per adulti, reagisce con sarcasmo e scetticismo. Ma ci va, non immaginando nemmeno che sarà l’inizio di un percorso spirituale che lo porterà a incontrare personaggi straordinari, metterà in discussione le sue convinzioni e, infine, lo renderà più forte, permettendogli di mettere ordine nella sua vita. In questo romanzo autobiografico, vero e proprio «coming out spirituale», Bizot fa emergere gli interrogativi dell’esistenza attraverso le piccole vicende quotidiane, racconta un travaglio interiore, ma con la leggerezza di una serenità ritrovata. Best seller in Francia, selezionato nel 2008 per il Premio Renaudot, il libro è diventato un film diretto da Anne Giafferi, moglie di Bizot, uscito in Italia col titolo L’amore inatteso.

 

Thierry Bizot

Scrittore e produttore televisivo francese. Dopo essere stato direttore marketing e direttore generale de L’Oréal Parfumerie in Belgio, diventa capo del reparto Musique et Divertissement del canale televisivo M6. Nel 1999 fonda la società di produzione televisiva Éléphant et Cie, nota in Francia specialmente per il successo della trasmissione Fais pas ci, fait pas ça. Alterna il lavoro di produttore cinematografico e televisivo con quello di scrittore. L’ultimo suo libro è Sauf miracle, bien sûr (Seuil, 2013).

 

 

Cattolico anonimo

 

Link per leggere i primi capitoli del libro di

Thierry Bizot, Cattolico anonimo, Traduzione dal francese di Raphaël Branchesi, Castelvecchi editore, 28 agosto 2013

 

(5092)

Please like & share:

Lascia un commento