Victor Serge, Se è mezzanotte nel secolo

Sinossi del libro di Victor Serge, Se è mezzanotte nel secolo


Sono uomini e donne deportati in Siberia i protagonisti del romanzo, e le storie di questi trotzkisti – che si incontrano in uno sperduto villaggio ai confini del mondo, si legano di amicizia, si confrontano, si amano – ci raccontano gli anni strazianti in cui tanti, come Serge, furono imprigionati a causa della loro aperta opposizione al regime staliniano. Sono uno spaccato, a forti tinte autobiografiche, del mondo di brutalità dove Stalin ha già rinnegato gli ideali di una rivoluzione che si è appena messa in moto e l’onesto credo in un mondo migliore dei bolscevichi della prima ora è  totalmente tradito dal cinismo e dalla crudeltà degli uomini che tengono le redini del potere.

Pubblicato per la prima volta nel 1940, Se è mezzanotte nel secolo precede di anni le opere di Koestler e Solgenitsyn e offre un ritratto della Russia staliniana come di una macchina atta ad annientare uomini, corpi e anime. In un paese dove gli avversari del regime muoiono nell’anonimato svanendo come se non fossero mai nati, Serge, uno dei primi a far sentire la propria voce, svela con fermezza e coraggio l’uso della tortura fisica e psicologica, restituendo loro un nome e un volto e salvandoli dall’oblio del silenzio.

Victor Serge è uno dei protagonisti dei movimenti rivoluzionari del primo Novecento. Dapprima anarchico, conobbe Lenin, Gramsci e Lukacs e fece parte del Comintern; aderì in seguito all’opposizione di sinistra di Trotzkij, finchè fu espulso dal partito, arrestato e costretto a fuggire all’estero. Morì in miseria a Città del Messico nel 1947 sul sedile posteriore di un taxi a causa di un infarto che ha dato adito a più di un sospetto che si trattasse invece di omicidio. Tra i suoi libri più noti ricordiamo anche :Il caso  Tulaev (Fazi Editore, 2005), Memorie di un rivoluzionario, L’anno primo della rivoluzione russa e La città conquistata.

«Uno dei protagonisti del ventesimo secolo, per spessore etico e qualità letterarie». Susan Sontag

link per leggere i primi capitoli del libro di Victor SergeSe è mezzanotte nel secolo, traduzione dal francese di Maurizio Ferrara, Fazi Editore, 15 novembre 2012

http://www.10righedailibri.it/prime-pagine/se-%C3%A8-mezzanotte-nel-secolo

sweets dreems

 

(711)

Please like & share:

Lascia un commento