Vito Bruschini, Vallanzasca. Il bandito gentiluomo

sinossi del romanzo di Vito Bruschini, Vallanzasca. Il bandito gentiluomo

DALL’AUTORE DI THE FATHER — IL PADRINO DEI PADRINIO

1980. IL TEMPO DI FAR AVVAMPARE UNO ZOLFANELLO
Le celle di San Vittore nella primavera del 1980 erano affollate dal gotha della malavita milanese e del terrorismo italiano. C’era buona
parte della banda di Renatino, in attesa del processo per il rapimento di Alessia Terracina: Antonio Caporale, detto Napo, Roberto Sorbello, conosciuto come Mazzinga, Tonino Rossi, Osvaldo Monopoli, il Muto, Molotov, Tonino Merlo…..” Negli anni Settanta Milano è sotto il fuoco incrociato del clan dei marsigliesi, della banda di Francis Turatello e del gruppo di Renato Vallanzasca. Rapine, estorsioni, sequestri sono all’ordine del giorno. Ma questo è ciò che si legge sui giornali. Quello che invece non viene raccontato è il lato oscuro degli intrecci tra questi criminali e la mafia siciliana, i poteri dello Stato, i servizi segreti, la nuova camorra, la grande massoneria, il terrorismo nero e rosso. In questo scenario di violenza si muove Renatino, l’affascinante e feroce capo della banda della Comasina, tra misteri e delitti. Dall’altro lato della barricata, il vicecommissario della Squadra Mobile di Milano, Moncada, tenterà di rimettere al loro posto le tessere del mosaico, dare un nome ai personaggi che hanno manovrato per un decennio le istituzioni e tenuto sotto scacco la nostra democrazia. Vallanzasca.  Il bandito gentiluomo è la storia di un bambino curioso, brillante e amante degli animali, che si trasformerà nel nemico pubblico numero uno, a capo della banda più violenta degli anni Settanta. E, insieme, è la storia del suo inquisitore, un fedele difensore dell’ordine pubblico che nonostante tutto si batte per la supremazia della Giustizia. Due destini esemplari, condannati a incrociarsi. La storia del nemico pubblico numero uno, a capo della banda più violenta degli anni settanta, un affresco dello spietato mondo criminale degli anni 70….

Hanno scritto di THE FATHER, IL PADRINO DEI PADRINI

 “No, non c’è da rimpiangere Mario Puzo. Perché The Father Il padrino dei padrini di Vito Bruschini è un thriller dal respiro epico e dal forte impatto narrativo”. Francesco Fantasia, Il messaggero

 The father, il primo romanzo di Vito Bruschini, dimostra come la capacità di saper riprodurre la ricca ambiguità che accompagna la vita, sia il modo vincente di raccontare  una storia.” Silvana Mazzocchi, la Repubblica

Un nuovo padrino tutto italiano e che sarà film. ” Paolo Petroni, ANSA

Bruschini, da giornalista, riscrive la storia con nuove verità, e, da scrittore, confeziona un romanzo nato per essere un film che porta dalla Sicilia all’America, e ritorno. Un tema, la mafia, svolto in modo credibile. Avvincente. ” Cristina Taglietti, Io donna

“Costruito con talento da uno scrittore formidabile. ” Giovanni Choukhadarian, Il Giornale

Una trama fitta di azione e colpi di scena, persecuzioni razziali, loschi affari, passioni torbide e amori. (…)È materia iperbollente, trattata però sotto il segno della saga.. ” Beppe Benvenuto – la Repubblica

Un romanzo con personaggi inventati e insieme credibili per i tanti modelli veri a cui si ispira e una ricostruzione d’ambiente fedele e minuziosa che fa immergere chi legge in una realtà evocante di vecchie fotografie. Immagini d’epoca, ma di un fenomeno che ancora oggi inquina la nostra società..” Silvana Mazzocchi – la Repubblica

VITO BRUSCHINI, giornalista professionista, dirige l’agenzia stampa per gli italiani nel mondo «Globalpress Italia». Con Giorgio Bocca ha scritto le dieci puntate del documentario televisivo STORIA DEGLI ITALIANI – DALL’UNITÀ AL TERRORISMO mentre, per il teatro, è autore di SOTTO UN CIELO DI BOMBE, una rievocazione del primo bombardamento di Roma. Con la Newton Compton ha pubblicato il romanzo THE FATHER. IL PADRINO DEI PADRINI, che ha ottenuto un grande successo di critica e pubblico e sarà tradotto in otto Paesi.

link per leggere primi 2 capitoli  del romanzo di Vito Bruschini, Vallanzasca. Il bandito gentiluomo, editore Newton Compton,  20 gennaio 2011

http://www.10righedailibri.it/prime-pagine/vallanzasca

sweets dreems

(2384)

Please like & share:

Lascia un commento