Women in Book campagna social Libreriamo per le donne

Arriva “Women in Book”, la campagna social che permette alle donne di esprimere la propria femminilita’ attraverso i libri

Al via la nuova campagna social in condivisione, ideata da Libreriamo con gli utenti donne di Facebook, Twitter ed Instagram chiamati a esprimere la propria femminilità attraverso foto con i libri. Scopo della campagna promuovere la lettura e celebrare le donne in vista dell’8 marzo.

Una campagna sociale per permettere alle donne di manifestare la propria femminilita’ attraverso una delle loro principali passioni: la lettura e i libri. Parte su Facebook, Twitter ed Instagram “Women in Book”, l’iniziativa inedita rivolta agli utenti donne dei celebri social network, chiamati a scattare foto che le vedano protagoniste insieme ai propri libri preferiti o realizzare immagini con i libri accostati a simboli e oggetti prettamente femminili per poi pubblicarle sulle pagine Facebook, Twitter ed Instagram di Libreriamo, la piazza digitale di chi ama i libri e la lettura (www.libreriamo.it). Il tutto per un fine sociale molto importante, promuovere la lettura e celebrare le donne in vista della loro festa dell’8 marzo.

 

“Gli ultimi dati sulla lettura lo dicono: la lettura e’ un’abitudine prevalentemente femminile – afferma Saro Trovato, mood maker e direttore di Libreriamo – Probabilmente perché le donne sono piu’ appassionate, si emozionano di piu’ e si fanno coinvolgere emotivamente dalle storie degli altri. Per celebrare questo connubio donne-libri, abbiamo pensato di sfruttare la viralita’ dei social piu’ popolari per permettere al gentil sesso di esprimere la propria passione per i libri insieme alla loro femminilita’.”

L’iniziativa vivra’ sulle pagine Facebook di Libreriamo (https://www.facebook.com/libreriamo), su Twitter (https://twitter.com/Libreriamo) e su Instagram. Oltre a pubblicare le foto, occorrera’ inserire sui diversi canali social l’hashtag #WomenInBook e la mention @Libreriamo. Alla fine verra’ realizzato un unico “Book fotografico” che raccogliera’ tutte le immagini che saranno inviate.

Un’iniziativa che vuole celebrare le donne e la lettura, sfruttando anche quella che e’ la moda del momento sui canali social: il selfie. Tradotto dallo slang come autoritratto fotografico, con questa parola si identifica l’abitudine di fotografarsi con un palmare, fotocamera digitale o telefono cellulare e postare l’immagine sui propri profili social. L’obiettivo della campagna e’ quello di stimolare alla condivisione e promuovere la lettura e celebrare le donne in vista dell’8 marzo, Giornata Internazionale della Donna, nata in memoria delle operaie morte nel rogo di una fabbrica di New York nel 1908.

Patti Puggioni
www.10righedailibri.it

 

(683)

Please like & share:

Lascia un commento